Progetti Finanziati

Ricerca Progetti Finanziati

ETICA ED ENHANCEMENT

Partendo da una base di lavori ormai consolidata (presentata nella bibliografia allegata nella sezione precedente), la ricerca intende sviluppare un'analisi concettuale e teorica della nozione di enhancement. Si intende in altre parole metterne in luce la plurivocità di significati e la malleabilità teorica, che sono conseguenza diretta dei contesti specifici in cui si trova il corpo umano, la cui flessibilità e modellabilità è un'importante e specifica caratteristica biologica. In un primo tempo si analizzeranno una serie di questioni riguardanti la definizione dei diversi campi all'interno del quale l'enhancement è teorizzato: medico, sociale o postumano. In ognuno di questi tre campi è possibile individuare dei paradigmi specifici che verranno studiati nelle loro singolarità e nei loro incroci. A partire da questo lavoro introduttivo che però offre delle indicazioni che vanno ben oltre una semplice entrata in materia, si analizzeranno in maniera imparziale le conseguenze biologiche, morali, sociali e politiche che potranno essere eventualmente prodotte da pratiche di modificazione, di alterazione e di potenziamento del corpo umano. Non si adotteranno schemi teorici prefissati che pregiudicano di una valutazione positiva o negativa del transumanismo o del postumano (due teorie centrate sulle pratiche di enhancement), ma utilizzando strumenti teorici più ampi possibili - dalla biologia alla teoria politica e perchè no facendo ricorso anche alla fantascienza, fino chiaramente alla filosofia - si cercherà di dispiegare il ventaglio delle possibilità che possono essere attualizzate da queste pratiche di enhancement. Lo scopo di questo progetto è mettere in luce la problematicità morale delle pratiche di enhancement in tutta la loro complessità e plurivocità.

StrutturaDipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale/DISPAC
Tipo di finanziamentoFondi dell'ateneo
FinanziatoriUniversità  degli Studi di SALERNO
Importo1.500,00 euro
Periodo20 Novembre 2017 - 20 Novembre 2020
Gruppo di RicercaADORNO Francesco Paolo (Coordinatore Progetto)