Filosofia e scienza tra storia e interrogazione teorica

A cura di Clementina Cantillo e Armando Bisogno

A cura di Clementina Cantillo e Armando Bisogno


Il CdS in Filosofia dell'Università di Salerno, in collaborazione con la sezione salernitana della Società Filosofica Italiana, ha organizzato il corso di formazione per i docenti della scuola secondaria di secondo grado dal titolo "Filosofia e scienza tra storia e riflessione teorica". Il corso analizza alcuni momenti centrali in cui, dall’antichità al Novecento, si è articolata la riflessione filosofica sulla scienzacollocando il piano della ricostruzione storica del pensiero nel più ampio contesto degli orizzonti scientifico-culturali e focalizzando l’attenzione sui processi relativi alla costruzione dello statuto epistemologico dei saperi, nonché dei relativi linguaggi. L’approccio didattico privilegia l’esperienza della lettura e del confronto diretto con i testi filosofici in quanto fonti primarie del pensiero e ‘luoghi’ di un apprendimento attivo, in grado di valorizzare tanto le componenti contenutistiche e di contesto quanto quelle logiche e argomentative. Gli aspetti più direttamente legati alle opportune strategie e metodologie didattiche di carattere interdisciplinare saranno approfonditi attraverso l’incontro con un esperto ministeriale. Il corso, tenuto presso l'Università di Salerno, è articolato in 22 ore e prevede la partecipazione di studiosi altamente qualificati. È possibile iscriversi attraverso la piattaforma ministeriale S.O.F.I.A., anche usufruendo del bonus docente. Il codice identificativo è: 24222. In alternativa è possibile effettuare il versamento della quota di iscrizione direttamente alla S.F.I. nazionale, indicando il nominativo dell’iscritto e specificando nella causale “Iscrizione corso formazione docenti SFI Salerno” (coordinate: versamento con bollettino postale sul c/c 43445006 intestato a Società Filosofica Italiana - Via Nomentana 118 - 00161 Roma, OPPURE bonifico bancario con IBAN IT81C0760103200000043445006). Termine di scadenza per l'iscrizione: 31 gennaio 2019. La quota di iscrizione è fissata in 100 euro. Per eventuali comunicazioni è possibile rivolgersi alla dott.ssa Valentina Spacagna (spacagnavalentina@yahoo.com).

Pubblicato il 21 Dicembre 2018