Progetti Finanziati

Ricerca Progetti Finanziati

DALLE GUERRE CIVILI AL REGNO DI DOMIZIANO (68-96 D.C.): LE MONETE DELLA COLLEZIONE MEDICI-LORENA DEL GRANDUCATO DI TOSCANA.

Il progetto di ricerca si sviluppa secondo due filoni principali.Il primo riguarda la catalogazione completa delle monete coniate tra il 68 ed il 96 d.C. (dalle Guerre Civili al regno di Domiziano) della Collezione Medici-Lorena del Granducato di Toscana, del cui studio è stato incaricato il proponente da parte del Direttore del Monetiere, tutelato dal Polo Museale della Toscana-Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT).Si porrà l’attenzione sui modi di formazione di questo straordinario contesto, attraverso l’analisi della documentazione bibliografica e di archivio disponibile, anche al fine, se possibile, di ricontestualizzare il materiale numismatico in esame e ricostruirne la provenienza. Per quanto riguarda l'interpretazione scientifica, si ritiene infatti che l'analisi statistica dei dati raccolti, confrontando la frequenza e la composizione di questo nucleo con altri conservati in grandi collezioni quella conservata presso il British Museum di Londra e la collezione della Bibliothèque Nationale de France di Parigi, nonché delle fonti scritte (ricerca d’archivio), possa chiarire aspetti della ricerca storica e numismatica in precedenza investigati non sistematicamente. Lo studio si avvarrà inoltre di tecniche di ricerca differenti dalle normali metodologie d’indagine storica e numismatica: alcune informazioni saranno ottenute infatti anche attraverso analisi tecnico-scientifiche non distruttive (sulla monetazione in oro), quali la quantificazione di elementi mediante Fluorescenza a raggi X; le analisi archeometriche sono rese possibile grazie alla convenzione tra il DiSPaC e l’Istituto di Cristallografia del Consiglio Nazionale delle Ricerche e alla collaborazione con il Laboratorio di Spettrometria di Massa dell’INFN (Laboratorio del Gran Sasso). Ciò al fine di giungere a determinare la caratterizzazione chimico-fisica della monetazione aurea di questo periodo ed ottenere così una serie di informazioni tecniche in ordine ai processi tecnologici, alla composizione del fino e alle sue variazioni, in modo da poter acquisite una serie ulteriore di strumenti che consentiranno di approfondire e di verificare anche aspetti economici legati strettamente alla moneta ma anche, qualora sia possibile, di cogliere le differenziazioni interne che scandiscono le singole zecche, con tutte le implicazioni che ne derivano sotto il profilo monetario, politico, socio-economico, commerciale, militare. I risultati della ricerca confluiranno in primo luogo nel volume a stampa, in lingua inglese, dal titolo ‘Corpus Nummorum Romanorum. From the longus et unus annus to AD 96. Coin Cabinet of National Archaeological Museum of Florence’, edito dal proponente del progetto, e in studi tematici o complessivi, i quali troveranno sedi opportune in riviste scientifiche, atti di convegni, incontri di studio.

StrutturaDipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale/DISPAC
Tipo di finanziamentoFondi dell'ateneo
FinanziatoriUniversità  degli Studi di SALERNO
Importo1.400,00 euro
Periodo20 Novembre 2017 - 20 Novembre 2020
Gruppo di RicercaPARDINI Giacomo (Coordinatore Progetto)
CANTILENA Renata (Ricercatore)
SANTORIELLO Alfonso (Ricercatore)