Progetti Finanziati

Ricerca Progetti Finanziati

LA NUOVA AUTORIALITÀ NAPOLETANA TRA SCENA E PAGINA

La ricerca muove da una prospettiva d’indagine inedita all’interno degli studi teatrologici dedicati all’area geografica partenopea del secondo Novecento. Scopo della ricerca è quello di isolare le figure di interpreti-attori che agiscono secondo una prassi operativa di ascendenza eduardiana; una prassi che prevede l’accorpamento, in un’unica personalità demiurgica, delle diverse funzioni dello spettacolo: dall’elaborazione ex novo (o dall’adattamento) di un testo, alla sua messa in scena, dall’orchestrazione dei diversi ruoli previsti dal copione, all’interpretazione di uno di questi. L’indagine mira, in primis, all’individuazione degli attori-autori che operano in ambito campano ─ con particolare focalizzazione sul territorio napoletano ─ a partire dagli anni Novanta, senza tuttavia trascurare i fenomeni recentissimi cui il mondo scientifico ha riservato una limitata attenzione critica. Allo stesso tempo, la ricerca intende porsi in dialettica con la nozione di Nuova Drammaturgia, analizzandola all’interno di un contesto più articolato, quello di una Autorialità che vive di attraversamenti reciproci tra pagina e scena, e incide fortemente sulle modalità produttive dello spettacolo. Pur essendo raccolti sotto l’etichetta di “Nuova Drammaturgia”, alcuni esponenti di tale corrente si presentano infatti come figure complesse e polivalenti, non riducibili a quelle di scrittori di drammi. Si tratta di autori le cui opere risultano fortemente ancorate alla dimensione materiale del dispositivo teatrale, autori-artefici di una propria drammaturgia attorica, e autori-ideatori del disegno complessivo della trasposizione scenica del testo. La ricerca si svilupperà in due fasi. Un primo momento sarà dedicato ai sondaggi condotti presso gli archivi privati delle personalità prese in esame, allo scopo di ricostruire, attraverso copioni, appunti di lavoro, documenti inediti, le diverse metodologie drammaturgiche e attoriali, evidenziando inoltre gli iter formativi che caratterizzano le biografie di tali autori. La seconda fase consisterà nell’elaborazione dei dati, al fine di una sistematizzazione quanto più articolata possibile dei processi creativi destinati all’aggiornamento delle conoscenze e all’inquadramento delle nuove acquisizioni sulla storia del teatro napoletano contemporaneo.

StrutturaDipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale/DISPAC
Tipo di finanziamentoFondi dell'ateneo
FinanziatoriUniversità  degli Studi di SALERNO
Importo1.500,00 euro
Periodo20 Novembre 2017 - 20 Novembre 2020
Gruppo di RicercaINNAMORATI Isabella (Coordinatore Progetto)
EGIDIO Aurora Maria (Ricercatore)
SAPIENZA Annamaria (Ricercatore)