Progetti Finanziati

Ricerca Progetti Finanziati

I DISEGNI INEDITI DI MAZOIS RELATIVI A PAESTUM

Lo studio e la pubblicazione di questa raccolta inedita è di grande intéresse per la ricerca su Paestum, e per la storia dell’archeologia francese e italiana. Si tratta in primo luogo di restituire a François Mazois un aspetto importante della sua produzione e di estendere la nostra conoscenxa di questa grande figura di architetto-archeologo, la cui fama rimane ancora oggi legata esclusivamente al contributo fondamentale che ha dato alla conoscenza dell'architettura e dell’urbanistica di Pompei. Per quanto attiene la storia degli studi su Paestum, l’opera inedita di Mazois si colloca cronologicamente tra il volume di Lagardette (1799) e quello di Labrouste (1829), e in questa direzione lo studio e la pubblicazione dei suoi documenti inediti offrono un tassello mancante nel quadro della grande tradizione dei viaggiatori e ricercatori su Paestum. Inoltre questa raccolta offre la possibilità di recuperare numerosi dati archeologici inediti sul sito di Paestum. La prima fase della ricerca, finalizzata alla pubblicazione, prevede la schedatura e la campagna fotografica dei 121 disegni conservati a Parigi: – 96 sono conservati raccolti in un grande volume in folio – composto dalla BNF dopo la donazione del 1861 (cachet doré “Napoléon III” ) – al cui interno si trovano anche 9 foglietti con alcune notes e testi esplicativi di Mazois; – 5 disegni e 4 altri manoscritti sono conservati separatamente in due scatole; – 1 disegno (“Vue du temple de Paestum”) è conservato all’Ecole nationale supérieure des beaux-arts de Paris (Collections Patrimoniales, EBA 4943). La seconda fase attiene alla cura dell'edizione da dare alle stampe-

StrutturaDipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale/DISPAC
Tipo di finanziamentoFondi dell'ateneo
FinanziatoriUniversità  degli Studi di SALERNO
Importo1.650,00 euro
Periodo29 Luglio 2016 - 20 Settembre 2018
Gruppo di RicercaLONGO Fausto (Coordinatore Progetto)
PONTRANDOLFO Angela (Ricercatore)
SERRITELLA Antonia (Ricercatore)