Projects

Research Projects

I CODICI MINIATI DELLA CATTEDRALE DI SALERNO

L’indagine si propone di analizzare, attraverso l’esame autoptico dei codici superstiti, la produzione dello scriptorium della cattedrale di Salerno nel medioevo e nella prima età moderna, individuandone per la prima volta le caratteristiche specifiche, il modus operandi degli scribi locali e degli artefici provenienti dall'esterno e le finalità della produzione. La prima fase della ricerca sarà costituita da una attenta analisi codicologica dei 10 manoscritti conservati nel Museo Diocesano di San Matteo, realizzando una adeguata campagna fotografica e una ricognizione delle menzioni occasionali, relative ai codici in esame, nella letteratura specialistica, che non ha mai dedicato al problema uno studio monografico. Solo alcuni manoscritti, quali l’Exultet e il Pontificale, sono stati oggetto di attento dibattito, ma sono sempre stati considerati come straordinarie eccezioni, slegate da un convincente contesto culturale. Successivamente saranno esaminati i manoscritti che, principalmente per motivi testuali, sono stati assegnati all’area salernitana, soprattutto in relazione alla Scuola Medica; infine si cercherà di ricostruire virtualmente la parte della cultura libraria salernitana esclusivamente testimoniata dalla ricca documentazione scritta. Su queste basi si intende tracciare un profilo della produzione e fruizione di libri d’uso e di libri di lusso nella città di Salerno e nel suo territorio, arrivando a pubblicare un catalogo dei codici del Museo Diocesano di San Matteo, corredato da una appendice di codici conservati perso altre istituzioni.

DepartmentDipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale/DISPAC
FundingFondi dell'ateneo
FundersUniversità  degli Studi di SALERNO
Cost1.600,00 euro
Project duration20 November 2017 - 20 November 2020
Research TeamZANICHELLI Giuseppa (Project Coordinator)