Projects

Research Projects

ANALISI DELLA CIRCOLAZIONE DI MODELLI PITTORICI NELLE BOTTEGHE NAPOLETANE DEL SEI E SETTECENTO

La ricerca intende portare l’attenzione sul processo di definizione delle proposte decorative avanzate dagli artisti, basate su bozzetti e disegni preliminari e finalizzate a rapporti di collaborazione e integrazione tra maestranze attive a Napoli e nell’ambito regionale campano. L’analisi comparata delle azioni prodotte dai diversi artisti, rivolti verso comuni finalità operative, costituisce una fase innovativa di indagine sui percorsi paralleli, condotti sia sul piano delle competenze specifiche, che della ricerca stilistica.Al centro dell’indagine saranno i momenti di cooperazione, determinatisi nella realizzazione di edifici, di cappelle, di altari e di complessi decorativi, che richiedevano costantemente la progettazione architettonica e la conseguente direzione dei lavori, fondata su linee d’intervento alle quali erano sottoposte le maestranze, a loro volta orientate verso la collaborazione e l’interazione, al fine del raggiungimento di esiti stilistici strettamente affini.La ricerca si prefigge di analizzare anche le fasi della progettazione grafica dei complessi decorativi, attraverso il riesame dei disegni napoletani, conservati presso il Museo Nazionale di San Martino, il Museo Nazionale di Capodimonte, la Società Napoletana di Storia Patria, il Museo Albertina di Vienna, il Museum Kunst Palast Ehrenhof di Dusseldorf e lo Statens Museum for Kunst di Copenaghen. Il progetto di ricerca intende partire inizialmente da un censimento dei principali artisti e dei loro collaboratori attivi nella prima metà del Settecento, per fissare una piattaforma anche cronologica dei progressivi interventi, documentati o testimoniati dalle fonti coeve. Nel primo anno, pertanto, saranno oggetto di analisi e di ricerca le fonti letterarie (biografie di artisti, guide delle città, epistolari), oltre alle pubblicazioni relative agli ambiti della pittura e della scultura del Settecento a Napoli, al fine di seguire i tempi di progettazione e di interscambio verificatisi nelle diverse fasi operative, sempre in riferimento all’utilizzazione di modelli preparatori.In un secondo momento verranno esaminati i documenti di pagamento, attraverso la consultazione dei fondi conservati presso la Fondazione dell’Archivio Storico del Banco di Napoli, oltre che presso gli Archivi storici di Napoli, Salerno e Avellino. Nel corso del terzo anno si procederà a far convergere i dati raccolti, documentari, letterari e visivi su un supporto informatico (database), in modo da raccogliere informazioni biografiche, cronologiche, iconografiche e relative alla committenza, fruibili presso il Laboratorio di Storia dell’Arte del DISPAC.

DepartmentDipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale/DISPAC
FundingFondi dell'ateneo
FundersUniversità  degli Studi di SALERNO
Cost1.600,00 euro
Project duration20 November 2017 - 20 November 2020
Research TeamPAVONE Mario Alberto (Project Coordinator)