Projects

Research Projects

INNOVAZIONE E TRADIZIONE NEL NOVECENTO MUSICALE

La ricerca mira ad sviluppare una riflessione teorica e metodologico sulle diverse modalità in cui, nel Novecento musicale, innovazione e tradizione si sono intrecciati. Più in particolare la mia ricerca mira a far convergere in una visione unitaria diversi tipi di approccio che sono stati impiegati per affrontare il problema del rapporto, nella musica del Novecento, tra modernità, rottura con le tradizioni e innovazione da un lato, e, dal lato opposto, tradizione, continuità, recupero del passato. Mi riferisco in promo luogo, ma non solo, alla teoria della ricezione, agli studi sull'influenza artistica, e alle teorie dell'intertestualità. Mi prefiggo, quindi, di chiarire innanzitutto i confini e le intersezioni tra questi tipi di approcci in ambito musicologico. Per far questo, la ricerca approfondirà una serie di casi di studio, che potranno divenire argomento di altrettanti saggi distinti, o di un’unica trattazione monografica. Vari tipi di analisi musicologiche basate sulle teorie dell'intertestualità, dell'influenza, della ricezione, o su altre teorie che affrontano, da varie angolature, la questione del rapporto tra modernità e innovazione dal un lato e tradizione, continuità e recupero del passato dall'altro sono state spesso applicate a singoli casi di compositori, di pratiche o di esperienze musicali novecentesche, sia di orientamento "neoclassico", nelle quali l’idea di un intreccio tra modernità e tradizione è più ovvio e scontato, sia di orientamento più puramente avanguardistico-progressista, nelle quali i legami con la tradizione sono spesso solo apparentemente più flebili. Tuttavia si è sempre trattato di singoli studi che, oltre ad affrontare singoli casi o singoli autori, hanno adottato unicamente una delle varie prospettive metodologiche sopra elencate. In questa mia ricerca, invece, mi interessa soprattutto affrontare la questione delle differenze o, viceversa, delle sovrapposizioni tra questi approcci metodologico. Mi interessa, cioè, verificarne gli ambiti di applicazione, i paradigmi, le basi concettuali, al fine di evidenziare eventuali intersezioni e convergenze o, al contrario, differenze e incompatibilità, tra esse. I casi di studio saranno scelti soprattutto in funzione della loro utilità in questo senso.

DepartmentDipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale/DISPAC
FundingFondi dell'ateneo
FundersUniversità  degli Studi di SALERNO
Cost1.500,00 euro
Project duration20 November 2017 - 20 November 2020
Research TeamLOCANTO Massimiliano (Project Coordinator)