Projects

Research Projects

FENOMENOLOGIA DELL'ESTETICO METROPOLITANO

La ricerca si propone un’analisi microscopica della sensorialità contemporanea considerando luoghi d’indagine la letteratura contemporanea, il cinema, le pratiche artistiche. La ricerca si articolerà in scene, la prima delle quali sarà costituita dal viaggio americano di Baudrillard (Amérique, 1986). Si tratta di assumere la descrizione che Baudrillard fa dell’America come la descrizione di emergenze (Entstehung), di apparizioni, di giochi di forze. E gioco di forze sarà considerato il continuo fronteggiarsi-coesistere sulla scena americana dell’ “astrazione crescente di un universo nucleare” con “una vitalità primaria, viscerale, incoercibile”. Ciò su cui sarà puntata l’attenzione è il modo in cui tali forze divergendo convergono, come il loro groviglio produce effetti e come questi si ri-producono nella discontinuità, nel taglio, nella deviazione fino a definire la fisionomia mobile e sfaccettata dell’estetico al tempo della ipermodernità. E’, dunque, la coincidenza contrastante fra “una tecnologia sofisticata, nucleare, orbitale, informatica” e una “vitalità primaria” che va indagata come l’ “emergenza” di una forma assolutamente inedita dell’ aisthesis: l’estetico metropolitano. Questo, così come appare dalla descrizione di Baudrillard della realtà americana, presenta un aspetto bifido: a forme sempre più pervasive di tecnicizzazione corrisponde una vitalità in elaborata, priva di coagulo, puro sprigionamento di energia che nulla ha dell’espansione vitale o della pienezza consapevole.

DepartmentDipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale/DISPAC
FundingFondi dell'ateneo
FundersUniversità  degli Studi di SALERNO
Cost1.720,00 euro
Project duration7 November 2014 - 6 November 2016
Research TeamDE LUCA Maria Giuseppina (Project Coordinator)